Estate orfica.

L’aria è tersa e gioca coi riflessi
formando arcobaleni di luce in movimento.
Le vele sono fazzoletti bianchi stesi al sole.
Dalla mia finestra aspetto il fresco del tramonto,
per disegnare arabeschi sulla sabbia del Lido Delaunay.

Lido Delaunay (2012)Lido Delaunay (2012)
54 x 124,3 cm.

Il quinto elemento – Finissage

Anche questa bella avventura, cominciata il 5 di ottobre,
si avvia alla sua conclusione sabato 15 dicembre 2012.
Dove trasmigreranno i colori dei cinque elementi?
Aspetteranno l’anno nuovo riempiendo di storie nuove pareti e
preparandosi a viaggiare, come sempre, dov’è bene accetta la fantasia…

Jardin Carrè (2012)

Jardin Carrè (2012)
nove moduli da 24,5 x 24,5 cm.

Moulin doux (2012)

Moulin doux (2012)
89,2 x 65 cm.

Studio Sedicinoni – Viale Gramsci 16 – Napoli
http://www.studiosedicinoni.it/48/il-quinto-elemento-finissage/

Altri elementi in esposizione.

Gli elementi quintessenziali si combinano tra loro e a volte danno frutti nuovi.

Che siano focosi, volatili o marini, non disdegnano

di lanciarsi in nuovi passi alla moda. Anche singoli.

Tramonto sul Lino (2012)
106,6 x 45,5 cm.

Vulcananasso (2012)
71,5 x 72,5 cm.

Indian Shoe (2012)
48 x 72 cm.

Vulcanismi da sera (2012)
64,9 x 73,4 cm.

Il Ventaglio (2012)
65,5 x 95,5 cm.

Il quinto elemento – Esposizione.

I quattro elementi naturali, Aria, Acqua, Terra e Fuoco accompagnati da un ineffabile quid,
il materiale alchemico dei sogni, o anche la memoria che aleggia nelle stoffe vissute.
Questo quinto elemento è mutevole e assume forme diverse.
Eccone un assaggio.

Srombolata d’estate (2012)
72,3 x 49 cm.

Andare per mare (2012)
55 x 73,2 cm.

Mocambo (2012)
65 x 50 cm.

Notturno vulcanico (2012)
67 x 112,2 cm.

Il segreto del pavone (2012)
81 x 45 cm.