Frammenti vulcanici.

Nell’ariosa cornice di Magma Home – Rooms & Roof di Napoli,
tra le stanze artistiche a tema, i “Frammenti vulcanici” di Nuages
danno il buon giorno agli ospiti in visita alla città.
Pietra di tufo e Vesuvio si sposano ancora una volta
per accogliere con colore e calore i viaggiatori.

Frammenti Vulcanici 1

Frammenti vulcanici 2

Frammenti vulcanici 3

Frammenti vulcanici (2015)

(foto Alessandra Farinelli)

https://www.airbnb.it/rooms/10276402

Annunci

Emozioni e geometrie.

Emozioni e geometrie. 
Il teorema di Pitagora va in escandescenze e 
arroventa l’ipotenusa di questo vulcanico triangolo. 
La Notte Torrese si accende di formule nuove. 
Sorprenderanno il pensiero con le traiettorie ribelli del cuore.

Notte Torrese (2016)

Notte Torrese (2016)
101 x 150 cm.

Notte Torrese (2016)

Notte Torrese (2016)

Isole nel sole.

Un mare di tasselli, ritmi di trame e segni, specchia il cielo indorato dal giorno. Il vento è una brezza che ricama i cespugli. Abbandonarsi al pomeriggio è facile in un caprice de tissu.

CAPRIce de tissu (2015)CAPRIce de tissu (2015)
108,5 x 67 cm.

CAPRIce de tissu (2015) - dettaglioCAPRIce de tissu
dettaglio

Caprice de tissu a casa

A volo d’uccello.

Una mongolfiera vola pigra e colorata sopra la verde coperta dei prati di una campagna toscana. Mentre un gruppo di uccelli parla piano, guarda le loro parole librarsi su nuvole intessute di piccoli pensieri in libertà.

Un leggero viaggiare (2014)

Un leggero viaggiare  (2014)
62 x 42,2 cm.

The Coven (2014)

The Coven (2014)
47,5 x 41,5 cm.

Pannorami – Nuages in mostra.

TestataPANNORAMI

“Pannorami” di Nuages – morbidi approdi inaugurerà venerdì 17 ottobre 2014 alle 19.00
negli spazi del caffè letterario Portico 340, in via Tribunali, 340 Napoli.
La mostra resterà aperta fino a giovedì 23 ottobre, ingresso libero,
tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.00 , chiuso martedì 21.

Le vedute su cui affacciano le finestre virtuali di Nuages sono soffici dune ritmate di tessuti.
Trame di colori e superfici ora ruvide ora luminose e cangianti catturano l’immaginazione in fotogrammi,
riportando le istantanee impossibili di sogni ad occhi aperti. È rilassante lasciare libero lo sguardo
in questi scenari. Tra scampoli di ricordi, brandelli di stoffe familiari e combinazioni di tessere
che dialogano insieme potrebbe esserci il nostro paesaggio interiore.

Basta cercarlo e tornerà ad accompagnarci bucando la neutra indifferenza di un muro.

Pannoramica